Maldini torna in azzurro

ROMA (m.ch.) – Un nuovo, vecchio amico per la nazionale. Si chiama Cesare Maldini, ha guidato l’ Italia fino ai Mondiali di Francia per poi chiudere i rapporti con la federcalcio. Ma con certi ambienti azzurri, anzi, con Marco Tardelli, suo vice per due cicli dell’ Under 21, no. Pur rimanendo nei quadri del Milan come capo degli osservatori, “Cesarone” è tornato al suo vecchio amore. Come consigliere personale e non stipendiato del tecnico dell’ Under. “Maldini è una persona eccezionale, ha sempre qualcosa di buono da dirmi” ha spiegato Tardelli al rientro da Ferrara, dove la sua squadra ha battuto 6-2 il Galles. “Da allenatori come lui, Bearzot e Trapattoni ho imparato la gestione del gruppo. Posso contare su Cesare, la sua esperienza ci può aiutare. Sono sempre felice di vederlo”. Maldini, in effetti, si è fatto vedere: allo stadio di Ferrara, venerdì sera. Una partita della nazionale in tribuna non la vedeva dal famoso rigore fallito da Di Biagio contro la Francia.

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1999/06/06/maldini-torna-in-azzurro.html?ref=search